Manuela Zecca nasce a Lecco nel 1961. 

Frequenta la Facoltà di Architettura di Venezia e si laurea presso il Politecnico di Milano con una tesi di Progettazione architettonica su un polo di interscambio museale. 

Nel 1989 apre uno studio a Sondrio dove realizza  interventi di edilizia per la residenza e per l’industria ed esegue interventi alla scala urbana; lavora per Enti Pubblici realizzando uffici amministrativi e direzionali e sale conferenze; si occupa di architettura d’interni per la residenza e il commercio, di allestimenti espositivi per diverse aziende, di progettazione di serie limitate di pezzi di arredo,  corpi illuminanti. 

Segue la ristrutturazione e l’arredo di alcuni grandi alberghi dei primi anni del ‘900, dando particolare importanza al recupero dei materiali originali  e alla scelta di tessuti e arredi preziosi. 

Ha modo di esprimere la sua creatività occupandosi del recupero e dell’arredo di spazi dedicati alla ristorazione e alla convivialità in Italia e in alcuni Paesi europei. 

Nel 2007 apre una piccola sede dello studio a Milano per poter seguire più da vicino gli sviluppi del design e dell’architettura contemporanea. 

Partecipa a concorsi nazionali ed internazionali di architettura e design e ad eventi legati ad attività culturali sia in Italia che all’estero. 

Sempre interessata all’esperienza artistica che la circonda, continua a sperimentare in prima persona, esprimendo nelle sue opere artistiche e pittoriche il suo mondo interiore, mai sganciato dai riferimenti architettonici del suo lavoro.

Manuela Zecca